Motoclub centroitalia


Vai ai contenuti

TUTTI IN SELLA AL 10° MOTORADUNO
“LA FELCINIANA”

Domenica 19 giugno uno squarcio di sereno si è aperto sopra Ponte Felcino per accogliere la 10° edizione del motoraduno “La Felciniana”, organizzato dal Moto Club Centro Italia “Aldo Paggi”, in collaborazione con la Pro Loco del presidente Fabrizio Manis.
L'edizione di quest'anno giunta al 10° appuntamento, ha visto la partecipazione di alcune auto storiche che hanno arricchito il parterre con le loro livree, facendo bella cornice al folto numero di motociclisti. Alle 11, dopo la benedizione del parroco don Alberto Veschini, la colorita carovana è partita alla volta della settecentesca Villa Bonucci dove si è svolta una interessante visita guidata ad opera dell'amico custode Luciano Citti, il quale ha illustrato ai convenuti le sale dell'antica residenza che fu delle nobili famiglie Vanesii e Ranieri, e sino al 1970 abitazione estiva dal sig Mario Carletti Bonucci, oggi sede della prestigiosa Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo di Perugia. Il gruppo si è poi diretto ai Giardini Thebris dove è stato offerto un ricco aperitivo con degustazione per poi approdare di nuovo alla sede della festa paesana dove si è svolto il pranzo e le premiazioni alla presenza della signora Luciana Paggi, moglie dello storico lambrettista Aldo Paggi primo presidente del Moto Club ponteggiano dalle cui vesti è nato l'attuale sodalizio motociclistico che ancora oggi porta il suo nome.
Numerosi i motociclisti che hanno reso omaggio a questo appuntamento guidati dai veterani Luigi Lazzerini, Paolo Orioli, Alberto Toccaceli e Lamberto Roscini. Fra le moto spiccavano la Gilera 150 del 1952 appartenuta a Damiano Palazzetti, tornata agli antichi splendori grazie alla cura del figlio Giampiero, la Lambretta Innocenti del '52 dell'amico Ragni di Lidarno, la Moto Guzzi Falcone del 1971 di Franco Gillesi, la Honda 350 Four di Romano Belia e la Morini 350 del '78 di Giorgio Faina.
Nutrito anche il gruppo degli amici vespisti “Liberi di Volare” provenienti da Umbertide al quale si sono aggregati le Vespe trentennali di Tonti Dante e Giulio Bigini, nonché la squadra dei motoradunisti fra i quali Honda CBX del delegato FMI Carlo Faina, la BMW di Alessandro Costantini, la lucente Guzzi California di Lucio Lazzerini, la Yamaha 600 di Davide Belia e la sportivissima MV Agusta Brutale di Enrico Lazzerini con passeggiera d'eccezione Brunella Paggi, sempre presente insieme al ricordo del suo indimenticabile papà.
Ad aprire le fila delle auto d'epoca la Fiat 124 del paesano Marcello Radicchi con al seguito la Fiat 1100 – 103 del 1957 di Tonti Remo, la Mercedes 230 SL del 1963 di Mario Falcinelli, la Mercedes Pagoda 280 SL del 1975 di Luciano Mazzali e la 280 Spider del 1981 di Raul Bonaca seguita dall'Alfa Romeo 1600 Spider di Domenico Cavallucci e dal Maggiolone Wolkswagen del '72 di Rino Tonti con la moglie Elda e la nipote Diletta. Chiudeva la parata la rombante Fiat 500 L dello spiker Luca Datteri. ll Moto Club da appuntamento al prossimo anno, ricordando che la sede è aperta tutti i martedi sera alle ore 21.

Pier Paolo Vicarelli


IndietroPlayAvanti

Il 19 giugno 2016 ha visto il successo del 10° motoraduno "LA FELCINIANA", valevole come terza prova del trofeo turistico Umbria

Il Motoclub sta riorganizzando il gruppo mototuristi per favorire la partecipazione a motoraduni e gite varie, chi fosse intenzionato ad unirsi a noi, è pregato di contattarci

Controlla i motoraduni a cui puoi partecipare insieme a noi al
CAMPIONATO REGIONALE

oppure al
CAMPIONATO ITALIA CENTRO


Torna ai contenuti | Torna al menu